Berlusconi modesto come Renzi: "Ho inventato questa formula di maggioranza"

Il leader di Forza Italia: "Ho ritenuto che di fronte a una emergenza dovessimo lasciare da parte tutti i nostri particolarismi e distanze e le forze politiche dovessero unirsi in una forza unica nazionale"

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

globalist 18 febbraio 2021
Tra lui e Renzi non si sa chi sia il pù modesto, visto che sia lui che l'ex rottamatore si vantano di essere i veri artefici del nuovo governo Draghi: "Io ho inventato questa formula di maggioranza di uniformità del Parlamento perché ho ritenuto che di fronte a una emergenza così grave come quella del Covid e la crisi conseguente dell'economia, dovessimo lasciare da parte tutti i nostri particolarismi e distanze e le forze politiche dovessero unirsi in una forza unica nazionale per dare il via a questa battaglia per la rinascita e la ricostruzione del nostro Paese e dell'economia".
 Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, durante un evento del Monza calcio.
La squadra di governo
"Per quanto riguarda la squadra di governo, è una buona squadra. Poi non c'è la perfezione mai in nessuna squadra di governo. Io personalmente, come d'altronde chiunque, avrei scelto qualche altro ministro al posto di qualcuno di questi ministri. Ma direi che complessivamente si può parlare di una buona squadra di governo". 
"Noi naturalmente - ha aggiunto - possiamo garantire per i nostri tre ministri, che sono dei veri professionisti molto esperti e molto capaci. Brunetta, che è già stato ministro della Pubblica amministrazione, che ha 73 anni, che è un personaggio magari anche divertente per le sue esplosioni e le sue battute, però ha una grandissima conoscenza".
Poi - ha detto ancora - c'è Mara Carfagna "che ama più di ogni cosa il suo Sud, aveva già studiato la situazione e quindi credo che farà molto bene. E la nostra Gelmini che nei rapporti con le Regioni metterà in campo tutta la sua bravura e professionalità in un settore in cui per ogni singola Regione conosce ormai tutti i problemi più importanti. Il nostro contributo sarà un contributo molto positivo e molto fattivo".