Schwazer ospite a Sanremo. Amadeus: “Voglio ridare dignità e visibilità a un grande sportivo”

Nei giorni scorsi il procedimento contro l’atleta accusato di doping nel 2012 e 2016 è stato archiviato

il marciatore altoatesino Alex Schwazer ai giochi olimpici di Pechino 2008

il marciatore altoatesino Alex Schwazer ai giochi olimpici di Pechino 2008

Oltre a Ibrahimović, Alberto Tomba, Federica Pellegrini e Sinisa Mihajlovic, anche il marciatore altoatesino Alex Schwazer sarà ospite del Festival di Sanremo, durante la serata del 3 marzo
Un ospite fortemente voluto dal direttore artistico della kermesse Amadeus, con lo scopo di "Ridare dignità e visibilità a un grande sportivo che, per cinque anni, è stato allontanato dai campi di gara per colpa di un’accusa di doping rivelatasi infondata". 
Campione olimpico della 50 km a Pechino 2008 e pronto per partecipare all’edizione dei Giochi del 2012 a Londra, Schwazer risultò positivo ad un controllo anti-doping e venne squalificato dal Tribunale Nazionale Antidoping fino al 29 aprile 2016, per poi rientrare in attività in occasione dei Mondiali a squadre di marcia 2016, in cui vinse la 50 km ottenendo la qualificazione per i Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016. Trovato nuovamente positivo al testosterone, venne nuovamente squalificato dal Tribunale Arbitrale dello sport per 8 anni, con conseguente cancellazione dei suoi risultati sportivi recenti. 
Solo nei giorni scorsi, il 18 febbraio 2021, il Gip del Tribunale di Bolzano ha disposto l'archiviazione del procedimento penale per "non aver commesso il fatto", ritenendo "accertato con alto grado di credibilità razionale" che i campioni di urina "siano stati alterati allo scopo di farli risultare positivi e, dunque, di ottenere la squalifica e il discredito dell’atleta come pure del suo allenatore, Sandro Donati".
La sua presenza al Festival viene annunciata direttamente dallo staff dell’atleta, spiegando che, per l’occasione, "Schwazer racconterà la sua storia e il sogno di partecipare alle Olimpiadi di Tokyo della prossima estate".